Chi siamo

ORCHESTRA SINFONICA GIOVANILE EUROPEA  e JUNIOR ORCHESTRA

L’Orchestra Giovanile Sinfonica Europea (OSGE) è l’unica orchestra in Abruzzo composta dai migliori musicisti provenienti da quattro paesi Europei che annualmente si riuniscono nell’Accademia Musicale di Tollo, un piccolo borgo della provincia di Chieti, per preparare dopo giorni di prove in sezioni e d’orchestra, una serie di concerti nelle migliori location e teatri della nostra regione.

I giovani musicisti provengono da Conservatori italiani, dalla stessa Accademia Musicale di Tollo e da tre città europee nelle quali hanno sede le scuole musicali gemellate con l’Accademia Musicale stessa: Szentendre in Ungheria, Rybnik in Polonia e Olomouc in Repubblica Ceca.

Nata nel 2005, l’Orchestra Sinfonica Giovanile Europea è divenuta una solida realtà in continua e inarrestabile crescita. Negli ultimi 8 anni, grazie all’apporto del Maestro Andrea Di Mele, talento musicale della nostra regione con competenze ed esperienze Internazionali e al suo rapporto  coinvolgente con i giovani musicisti, tale progetto è diventato sempre più un grande evento musicale che abbraccia la vera essenza della musica classica, senza tralasciare le più belle composizioni di musica per il cinema riconosciute quali capolavori contemporanei.

Per citare solo alcune delle opere recentemente eseguite dall’Orchestra Sinfonica Giovanile Europea, ricordiamo la 5° Sinfonia e la 7°di L.V.Beethoven, la IX sinfonia di A.Dvorak conosciuta come sinfonia “Dal nuovo mondo”, Satchmo, una Suite omaggio al grande trombettista e cantante L. Armstrong, temi cinematografici raccolti in grandiose Suite dei compositori J. Williams ed E. Morricone.

Per la stagione 2018, in omaggio a Gioacchino Rossini nel 150° anniversario dalla morte del compositore Pesarese, i ragazzi delle scuole gemellate, insieme ai giovani colleghi italiani, hanno studiato ed eseguito con quell’entusiasmo ed impegno che riservano alla musica italiana, l’Overture dal Barbiere di Siviglia, Sinfonia dall’Italiana in Algeri e Sinfonia dal Guglielmo Tell.

La musica è il vero linguaggio universale che si respira nella prima metà di luglio nella piccola cittadina di Tollo, nelle aule dell’Accademia Musicale e nelle piazze delle località che ospitano i concerti; la musica quale incredibile forma di comunicazione accomuna popoli di differenti culture ed è un forte elemento di aggregazione tra questi giovani musicisti, legati dallo stesso interesse culturale e dalla stessa passione. Lo scambio della conoscenza musicale e i rapporti interpersonali tra ragazzi di diversa età e cultura rappresenta in effetti la più profonda finalità del progetto!

Le partiture delle sinfonie classiche eseguite dai giovani musicisti sono assolutamente originali. Alcune delle partiture, sono appositamente elaborate dal M° Andrea Di Mele a seconda del livello di preparazione degli alunni del corso, soprattutto per i più piccoli. Infatti dal 2018, la direzione dell’ Accademia Musicale e  il  M° Andrea Di Mele hanno voluto dare spazio anche ai giovanissimi artisti ed insieme hanno ideato la Junior Orchestra, un “vivaio artistico” per la più grande Orchestra Sinfonica Giovanile Europea. Nella Junior Orchestra sono ammessi ragazzi di età compresa tra i 10 e i 16 anni che abbiano conseguito un percorso di studi del proprio strumento da non meno di 3 anni ( 5 anni per i pianisti) presso le Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, le scuole Civiche di Musica o anche accademie private, ma preparati da docenti professionisti. Dopo il periodo di studio in sezioni e di prove orchestrali, similmente alla preparazione musicale della OSGE, i giovanissimi ragazzi si esibiscono in concerto diretti dal Maestro Di Mele.

Tra i numerosi concerti dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Europea che hanno permesso ai giovani musicisti delle scuole gemellate di vedere alcuni meravigliosi luoghi della nostra regione,  ricordiamo le esibizioni presso l’ex Aurum a Pescara, presso il chiostro del palazzo d’Avalos a Vasto, l’Anfiteatro romano di Alba Fucens ed il grande successo, con oltre mille ascoltatori, presso piazza San Giustino a Chieti in occasione della Settimana Mozartiana.

Andrea Di Mele

Direttore d’orchestra, si è diplomato in violino (vecchio ordinamento) con il massimo dei voti presso L’Istituto di Alta Cultura Luisa D’Annunzio di Pescara. Ha ottenuto negli anni tra il 2008 e il 2010 altri due diplomi accademici di II livello in Violino e Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode. Ha svolto per oltre venticinque anni l’attività violinistica suonando con alcune delle più importanti orchestre ed ensemble Italiane in molte parti del mondo, calcando palcoscenici di grande prestigio.

Inizia l’attività direttoriale dal 1997 quale allievo del Maestro Renzetti e successivamente si perfeziona con il grande direttore russo Yuri Haronovich accedendo alla prestigiosa Accademia Chigiana di Siena. Ha diretto in molti Paesi quali, Stati Uniti, Canada, Israele, Brasile, Croazia, Ungheria Polonia e naturalmente in Italia dove è stato direttore ospite di importanti teatri di tradizione Operistica come il Marrucino di Chieti, il Rossini Opera festival, Macerata Opera e lo storico Teatro Bellini di Catania, dirigendo alcuni dei titoli più famosi dell’Opera Italiana.

In qualità di direttore d’orchestra è stato ospite sul podio di grandi compagini orchestrali a cominciare dall’Orchestra Sinfonica del Paranà in brasile, L’Orchestra del Teatro Municipal di Rio de Janeiro fino alla grande Orchestra della radio Polacca di Katowice e la Philarmonic Orchestra del Wintergreen Music Festival in Virginia, USA.

Da alcuni anni si occupa con passione alla formazione dei giovani tenendo corsi di musica di insieme e orchestra e da otto anni cura la direzione musicale ed artistica dell’Orchestra Giovanile Europea, nella quale partecipano i migliori giovani strumentisti dalla Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Italia.